• VERSIONE COMPLETA PER 15 GIORNI
  • ASSISTENZA E AGGIORNAMENTI GRATUITI

Antiriciclaggio GB: Valutazione del Rischio

Antiriciclaggio GB: Valutazione del Rischio

L’inserimento dei dati anagrafici e della prestazione/operazione svolta sono fondamentali per effettuare il passaggio successivo di valutazione del rischio di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo.

Il professionista adotta misure di adeguata verifica della clientela proporzionate all’entità dei rischi di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo ed è tenuto a dimostrare che le misure adottate sono adeguate al grado di rischio rilevato.

Il rischio effettivo, il cui punteggio serve a determinare la tipologia di adeguata verifica da applicare, deve essere valutato tramite un processo, di determinazione:

  • del rischio inerente
  • del rischio specifico

In Antiriciclaggio GB…

Subito dopo aver inserito la prestazione/operazione per il cliente il software visualizza l’icona Antiriciclaggio GB: Valutazione del Rischio - Attenzione in corrispondenza della colonna “3) Val.Rischio”.

Ci posizioniamo quindi nella terza sezione, selezioniamo la prestazione oggetto di valutazione del rischio e clicchiamo il pulsante “Nuovo”.

Nella mascherina di scelta selezioniamo di voler effettuare la valutazione del rischio con la modalità indicata nelle linee guida del CNDCEC quindi clicchiamo “Avanti”.

Antiriciclaggio GB: Valutazione del Rischio - Maschera valutazione del rischio

Il software abilita la tabella di valutazione del rischio.

Nella parte superiore della maschera troviamo la prestazione/operazione oggetto di valutazione e nel campo “rischio inerente” è riportato il relativo punteggio, così come indicato nella tabella delle linee guida:

1 = non significativo

2 = poco significativo

3= abbastanza significativo

4= molto significativo

Antiriciclaggio GB: Valutazione del Rischio - Campo rischio inerente

Nella seconda parte troviamo la tabella per il calcolo del livello di rischio specifico.
Ad ogni elemento della tabella l’utente deve attribuire un indice di rischiosità da 1 a 4.

Antiriciclaggio GB: Valutazione del Rischio - Livello rischio specifico

Nota bene Con riferimento ad alcune prestazioni professionali, come ad esempio la tenuta della contabilità, la tabella B non deve essere compilata ma è sufficiente compilare la parte A.
Per escludere dal calcolo finale la sezione B della tabella è necessario attivare l’opzione “Calcola solo “aspetti connessi al cliente””.

Per ogni elemento oggetto di valutazione l’utente potrà indicare eventuali fattori di rischio riscontrati.

Antiriciclaggio GB: Valutazione del Rischio - Fattore di rischio riscontrato

Una volta indicati i punteggi in corrispondenza di ogni elemento, si potrà determinare il rischio effettivo.

Nella determinazione del rischio effettivo il rischio inerente deve essere considerato nei limiti percentuali del 30%. Il rischio specifico invece, che si suppone abbia più rilevanza, deve essere considerato per il 70%.

Antiriciclaggio GB: Valutazione del Rischio - Determinazione rischio effettivo

Il punteggio ottenuto nel calcolo del rischio effettivo ci suggerirà la tipologia di adeguata verifica da applicare.

Grado di rischio effettivo rilevato Misure di adeguata verifica
Non significativo Semplificate
Poco significativo Semplificate
Abbastanza significativo Ordinate
Molto significativo Rafforzate

Al salvataggio della valutazione del rischio l’icona nella corrispondente colonna segnalerà che l’operazione è stata effettuata.

Antiriciclaggio GB: Valutazione del Rischio - Salvataggio valutazione del rischio effettuato

Scarica il software senza impegno!